Moni Ovadia | Un documento di analisi e di proposta

L’ascesa di Jorge Bergoglio al soglio pontificio con il nome di Francesco ha rappresentato, dal momento del suo insediamento, forse la sola novità degna di rilievo, un segno di speranza in un paesaggio planetario devastato dall’affermarsi selvaggio del modello unico di globalizzazione iperliberista dominato da pochissimi potentati economico-finanziari che sostengono come un diritto il proprio arbitrio a rapinare il pianeta appropriandosi delle sue risorse senza limiti, fino a fare la vita stessa oggetto di sfruttamento e appropriazione brutale, con la complicità di classi politiche corrotte dalla loro logica.

Ecco che in un simile contesto la Laudato si’ diventa un documento di analisi e di proposta, un forte punto di riferimento che può attivare una nuova stagione di presa di coscienza, di militanza e di lotta con modalità nuove al fine di riaffermare il valore integro e inviolabile dell’essere umano e della vita in tutte le sue forme, rivendicando ad esse uno statuto di dignità intangibile.

(Moni Ovadia, attore)