Donatella Di Cesare | La terra, luogo di coabitazione di tutti noi

Nascosta dalla tecnica spietata e dalla desertificazione irriguardosa, la terra deve riemergere nella sua inappropriabilità per diventare, nel solco del rispetto, luogo di coabitazione di noi, stranieri residenti, cittadini e migranti, ospiti gli uni degli altri, capaci di condividere il creato.

(Donatella Di Cesare, filosofa)