Domenico Squillace | Una luce di speranza e una possibilità di riscatto

Aderisco con convinzione all’associazione Laudato si’ – Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale, apprezzandone molto l’iniziativa; guardo ad essa con interesse, con speranza, e, nel mio piccolo, mi piacerebbe contribuire per quel che posso.

Viviamo tempi complessi, bui, in un mondo in cui si va sempre più accentuando la polarizzazione tra chi ha molto, o moltissimo, e chi ha poco o nulla; in un mondo in cui le merci hanno più diritti delle persone, in un mondo in cui la giustizia sociale sta regredendo a livelli precedenti al XX secolo, in una sorta di mondo capovolto che prima o poi bisognerà provare a raddrizzare.

Le vicende politiche più recenti, quelle nazionali come quelle internazionali, inducono al pessimismo, per questo motivo è benvenuta ogni iniziativa che metta in campo l’ottimismo che può derivare solo dall’impegno rivolto al cambiamento verso un mondo ed una società più giusti, più equi. Aderisco da non credente che non ha difficoltà a riconoscere nelle parole di papa Francesco una luce di speranza e una possibile via di riscatto.

(Domenico Squillace, dirigente Liceo scientifico A. Volta di Milano)