Laudato Si'

Un'alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale

Grazia Francescato | La difesa di Madre Terra e dell’ecosistema mente/cuore

Perché ho aderito all’appello? Per tre ragioni.

1) Perché da quasi cinquant’anni mi batto, con tanti altri ambientalisti, per la conversione ecologica dell’economia e della società, tentando di collocare le questioni ambientali in cima all’agenda politica e di farle riconoscere per quel che sono, ovvero grandi temi geopolitici che vanno affrontati con la massima urgenza. L’enciclica è una formidabile alleata in questa direzione, dato che la sintonia tra pensiero ecologista e Laudato si’ è incisiva e profonda, a cominciare da concetti-cardine come “cura”, “casa comune”, “conversione ecologica”, non a caso presenti da decenni nella cultura ambientalista (in particolare nella filosofia/vita di Alex Langer, esponente illustre dei Verdi europei).

2) Perché da quasi trent’anni mi occupo del rapporto tra Natura e Spiritualità, che mi è stato “insegnato” dai popoli indigeni dell’America Latina all’epoca in cui ero inviata della rivista “Airone” e su cui ho scritto numerosi libri, tenuto conferenze e costruito reti di reti. Un percorso non sempre condiviso all’interno del mondo ambientalista/verde, che si sta però aprendo sempre più alla necessità di introdurre nelle sue battaglie la dimensione spirituale ed etica, nell’ottica appunto dell’ecologia integrale che è la cifra dell’enciclica bergogliana e che, secondo me, deve rappresentare l’approdo per chiunque abbia a cuore la difesa di Madre Terra ma anche dell’ecosistema mente/cuore, oggi il più pericolante di tutti gli ecosistemi.

3) Perché in un periodo storico carente di “visioni del mondo” e dunque di autentici leaders (dall’inglese to lead – guidare verso, che presuppone appunto una leadership capace di proporre un progetto per la polis, intesa non solo come comunità umana, ma di tutti i viventi), la Laudato si’ si presenta non solo come una “enciclica verde”, ma come una “visione del mondo” in grado di abbracciarne la complessità e di consegnarci un orizzonte di speranza, di fronte alla sfida epocale di ritessere la trama lacerata degli ecosistemi naturali, ma anche di quelli sociali, culturali e spirituali.

(Grazia Francescato, Greenaccord, già presidente Verdi italiani ed europei)

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2019 Laudato Si'

Theme by Anders Norén